Riproduzioni




In occasione dell'apertura nella nuova sede, la Biblioteca ha operato dei cambiamenti per potenziare la qualità dei servizi rivolti all'utenza. 

Per usufruire dei servizi della Biblioteca Medica Statale è necessario avere almeno 16 anni e ed essere in possesso della tessera di iscrizione richiesta presso l'Ufficio accoglienza della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (dove la Biblioteca Medica Statale ha sede).

Con la tessera si accede alla sala di consultazione della Biblioteca Medica Statale e ai servizi di informazione bibliografica, di prestito e di riproduzione. 

Per semplificare le procedure di accesso al materiale bibliografico e informare in tempo reale l'utente sullo stato delle sue richieste, la Biblioteca medica statale ha adottato il sistema informatico ermes. 

Ermes è utilizzabile dai terminali in sede oppure mediante device dell'utente: visualizza le norme che regolano i servizi on-line.

Avviso all'utenza


Si avvisa l'utenza che dal 1 giugno 2021 l'orario di apertura al pubblico in sala consultazione sarà ampliato con il seguente orario:

lunedì, mercoledì e venerdì 
8.30-14.30

martedì e giovedì 

8.30-17.30

Prenota il tuo posto in Biblioteca: 
CLICCA QUI PER PRENOTARE-> 

(o se non hai la tessera effettua la preiscrizione da remoto ->)

Servizio locale di riproduzioni 



Il servizio riproduzioni fornisce un sevizio di  riproduzioni digitali.

(Si ricorda che in base alla legge sul diritto d'autore è consentito riprodurre liberamente, per motivi di studio, il contenuto di un documento nei limiti del 15% delle sue pagine).

Nella Sala Lettura della Biblioteca Medica Statale è stato attivato un nuovo servizio di riproduzioni self-service,  integrato nel sistema Ermes BMS attraverso il quale vengono erogati tutti i servizi offerti all’utenza.
Previa autorizzazione, le riproduzioni vengono effettuate attraverso l’utilizzo diretto di uno scanner planetario messo a disposizione di tutti gli utenti della Biblioteca che consente di scansionare i testi garantendone una migliore tutela; una volta eseguita la scansione, il sistema Ermes BMS consente il salvataggio della copia digitale, successivamente scaricabile dall’utente su un qualsiasi dispositivo, attraverso il sito internet della Biblioteca Medica Statale.
Chi vuole comunque effettuare riproduzioni con mezzi propri, ai sensi della normativa vigente (L.124/2017) deve rivolgersi al personale di sala per l'autorizzazione.

Servizio riproduzioni a domicilio  


      

L'invio per posta (ordinaria o prioritaria) prevede un rimborso onnicomprensivo di 3,10 Euro per le prime dieci pagine, al quale vanno aggiunti 1,55 Euro per ogni successivo gruppo di dieci pagine.

Prima della spedizione delle fotocopie si richiede l'invio per posta (bs-medi@beniculturali.it) della fotocopia del versamento, che deve essere effettuato a beneficio della Tesoreria Provinciale della città del richiedente e riportare le seguenti indicazioni: capo XXIX, capitolo 2584, art. 3, nonché, nella causale, l'indicazione della biblioteca beneficiaria (Biblioteca Medica Statale). Il versamento puo' avvenire presso la filiale locale della Banca d'Italia o presso un qualunque sportello postale su bollettino intestato alla Tesoreria Provinciale. 
Se i bollettini prestampati risultano introvabili, possono essere usati quelli in bianco nei quali andrà indicato il numero di conto corrente postale e come intestataria la locale Tesoreria Provinciale dello Stato. I numeri di conto corrente postale dovrebbero essere disponibili presso ogni ufficio postale; ad ogni buon conto possiamo fornirne un elenco aggiornato (salvo errori e omissioni):